Vendita bilocale a Milano (MI) zona Bicocca - Greco - Monza - Palmova

Via Arbe

Piacevole appartamento in una zona ricca di servizi.

09/08/2016

  • foto
  • video
  • planimetrie

Info agenzia

Re/max Reliance
Via Giovanni Boccaccio
Milano ( MI )

Vuoi contattare l'agenzia?

  • FrecciaTelefono: Mostra il numero »

Invia richiesta

FrecciaBilocale in vendita a Milano (MI) zona Bicocca - Greco - Monza - Palmova

Piacevole appartamento in una zona ricca di servizi. L'appartamento, sito al piano rialzato di una palazzina con portiere e ascensore, si compone di: ingresso, soggiorno con angolo cottura, una grande stanza matrimoniale e un bagno. L'affaccio è su una corte interna con esposizione Est/Nordest. Il riscaldamento è centralizzato e la stanza da letto è dotata di uno split. Ideale per un single o una coppia. Via Arbe appartiene a una zona ricca di servizi (cui si sono aggiunti in tempi più recenti, nelle immediate vicinanze, anche grossi centri commerciali) e da sempre molto ben servita in quanto a trasporti (linee di superficie e metropolitana). Segna il confine tra il cosiddetto “Villaggio dei Giornalisti”, la “Maggiolina” - ormai difficilmente distinguibili tra loro, per la “fusione” che hanno avuto in relazione all'imponente crescita edilizia che ha interessato tutta la zona a partire dagli anni ‘20 - e il quartiere “Mirabello” da un lato e il quartiere di Piazzale Istria dall’altro. Il Villaggio dei Giornalisti è un quartiere della periferia nord-orientale di Milano, appartenente al Municipio 2. Insieme agli adiacenti “Maggiolina” e “Mirabello” rappresenta una zona piuttosto contenuta, esclusivamente residenziale, costituita da villette o piccoli complessi con più abitazioni immersi nel verde. È una zona esclusiva del capoluogo meneghino, che si sviluppa sinuosamente sud-nord a partire da piazza Carbonari (allora confine della Milano del Piano Beruto), fino al rilevato della Cintura Nord della ferrovia, pur essendo circondata da quartieri, storicamente, per lo più popolari. Il nucleo all'interno del quale s'è sviluppato il Villaggio dei Giornalisti ha come confine la Via Arbe, appunto, le Vie Romussi, Torelli Viollier, Dario Papa, Lepanto, Perrone di San Martino e piazzale Salvatore Farina, a ridosso a ovest del fiume Seveso, allora scoperto, mentre il “Villaggio della Maggiolina” era originariamente limitato al nucleo compreso fra le vie Emanuele Muzio, Melchiorre Gioia, Stresa e Timavo. Piazza Carbonari ne rappresentava il centro, da cui inizialmente si dipartiva verso nord-ovest il Villaggio dei Giornalisti. Il quartiere è nato a seguito di un famoso editoriale del 1911 dell'avvocato Mario Cerati, redattore de Il Secolo, sul tema degli alloggi e delle case popolari, nel quale si sosteneva che se molto era stato fatto a vantaggio delle classi operaie, niente era stato invece fatto a vantaggio della piccola e media borghesia. Alcuni pubblicisti, rappresentativi della nuova medio-piccola borghesia meneghina costituirono una cooperativa con cui iniziarono l’edificazione di quello che fin da subito prese il nome di Villaggio dei Giornalisti. Il quartiere ancora oggi presenta tutte le caratteristiche peculiari che lo hanno contraddistinto dalla sua nascita. È infatti molto riservato e al contempo ospita alcune delle più anticonformiste creazioni degli architetti milanesi della prima metà del '900: le case “igloo”, la "palafitta" di Figini, etc.

Info agenzia

Re/max Reliance
Via Giovanni Boccaccio
Milano ( MI )

Vuoi contattare l'agenzia?

  • FrecciaTelefono: Mostra il numero »